• "Appena usciti da Perosa ecco stendersi dinanzi a noi il superbo anfiteatro di Pomaretto coi suoi rinomati vigneti, le sue belle praterie, le graziose ville che vanno adornando il paese da qualche anno a questa parte."

    (Giuseppe Sallen, 1908)

    Sindaco: Breusa Danilo
    Provincia: Torino

    Superficie: Kmq 8,53
    Altitudine: m 620 (capoluogo)
    Altezza minima: 594 m
    Altezza massima: 1.681 m
    Distanza da Torino: km 56
    Comuni limitrofi:
    Perosa Argentina, Inverso Pinasca, Pinasca, Perrero, Pramollo
    CAP: 10063
    Prefisso: 0121
    Codice catastale: G805
    Codice istat: 001198

    Popolazione: 999 abitanti (al 31-12-2016)
    denominazione: pomarini           
    Festività patronale: 6 dicembre S.Nicolao                
    Cod. Fiscale: n.85003270015
    Part. IVA: n. 01504050012

    e mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.         PEC:
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
    In riferimento alla direttiva n.8/2009 del Ministero per la Pubblica Amministrazione il nostro sito è raggiungibile anche attraverso l'indirizzo www.pomaretto.to.gov.it   

    Le fatture emesse in forma elettronica e destinate a codesto Comune devono essere indirizzate al codice univoco UF9KZA.

     


    MANIFESTAZIONI

    CALENDARIO MANIFESTAZIONI ANNO 2017

    VIA ALLA SEZIONE PER ULTERIORI INFO


    novita
    VIDEO SU POMARETTO https://vimeo.com/82218457

     

     


     Il Comune di Pomaretto è gemellato con il Comune di Mirabel-et-Blacons

    Associazione Transalpine nell’ ambito del gemellaggio dei comuni di Mirabel e blacons - Francia, e di Pomaretto - Italia.


    Verifica nuovi adempimenti D.Lgs n.33/2013

    E' on line la Bussola della Trasparenza che consente alle Pubbliche Amministrazioni e ai cittadini di utilizzare strumenti per l'analisi ed il monitoraggio dei siti web istituzionali. Il principale obiettivo della Bussola è quello di accompagnare le amministrazioni, anche attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini, nel miglioramento continuo della qualità delle informazioni on line e dei servizi digitali.


      Il nuovo Portale degli Italiani www.lineaamica.gov.it (collegato al servizio telefonico "linea amica 803.001) è un servizio gratuito di assitenza ai cittadini su ogni contatto, richiesta, problema di qualsiasi tipo con la Pubblica Amministrazione.


    IL SITO DI POMARETTO TRA I PRIMI CINQUE COMUNI IN ITALIA
     
    Il Sito istituzionale del Comune di Pomaretto si è classificato nelle prime cinque  posizioni nel rating effettuato dal Forum Pubblica Amministrazione sui siti web delle amministrazioni Comunali italiane che hanno registrato il dominio gov.it  presso il DigitaPa.          

    Leggi la notizia completa nelle ultime notizie               FOTO PREMIAZIONE


    Logo Comuni Solidali Questo Comune aderisce alla Rete dei Comuni Solidali


        Questo Comune aderisce all'Associazione Strada Reale dei Vini Torinesi


    Il Comune di Pomaretto è presente su Comuniverso.it - il nuovo motore di ricerca della PA locale realizzato da Ancitel SpA


           Il Comune di Pomaretto partecipa al concorso nazionale Comuni fioriti.

     

     


     Fare P.O. per fare P.A. un’iniziativa di promozione che intende dare ulteriore voce ai valori espressi dalla cultura e dalle politiche di pari opportunità.
    Progetto sostenuto e finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunità e realizzato da Bluebook s.r.l.
    progetto   

     

     


     

     

    Il Comune di Pomaretto ha aderito al “Patto dei Sindaci”

    Gli enti locali rivestono un ruolo leader nella mitigazione del cambiamento climatico. La partecipazione al Patto dei Sindaci li sostiene nel loro impegno fornendo loro il riconoscimento, le risorse e le occasioni di contatto necessari per far progredire i loro impegni in favore del clima e dell’ambiente.

    D.C.C. n.31/2011 ADESIONE AL PATTO DEI SINDACI  ALLEG. 1    ALLEG. 2

    D.C.C. n.19/2012 APPROVAZIONE PIANO D'AZIONE PER L'ENERGIA SOSTENIBILE (P.A.E.S.)   ALLEGATO PAES


    L'ISTAT ha diffuso i dati della popolazione italiana al 1° gennaio 2012 (post-censimento). Aggiornati i grafici e le tabelle delle statistiche demografiche degli 8.092 comuni d'Italia.
    Con l'aggiornamento ISTAT al 1° gennaio 2012 parte il nuovo decennio intercensuario 2011-2021, i cui dati sono allineati con la popolazione censita il 9 ottobre 2001.
    Le Statistiche Demografiche di Pomaretto, elaborate da Tuttitalia.it su dati ISTAT, sono un utile strumento per l'analisi e l'interpretazione dei fenomeni demografici, economici e sociali sia a livello comunale che provinciale, regionale e nazionale.


     

    Il Comune di Pomaretto sta lavorando per la diffusione e la promozione di fonti energetiche  rinnovabili sia su siti di proprietà che su siti di privati cittadini.  Visto che per la realizzazione di impianti fotovoltaici spesso il cittadino si trova in difficoltà anche per la pluralità e diversità delle offerte presenti sul mercato.
    Il Comune di Pomaretto ha concesso il patrocinio per il progetto "Sole in rete" che prevede la creazione di un gruppo di acquisto fotovoltaico per la realizzazione di impianti per privati in modo da garantire prezzi competitivi, fornitura e servizio di qualità. 
    Per saperne di più visita i siti: www.soleinrete.it       www.energoclub.org


    leggende val chisone e germNell'ambito della Legge 482/99 "Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche", la Comunità Montana del Pinerolese ha curato una pubblicazione intitolata "Nomi, storie e leggende delle Valli Chisone e Germanasca", contenente alcune curiosità sulla toponomastica di ogni Comune.


     Riciclo Garantito - Dati sul recupero dei rifiuti urbani

    logo "Progetto Recupero - Riciclo garantito"La Regione Piemonte ha avviato uno studio permanente, denominato Progetto Recupero - Riciclo Garantito per verificare che tutti i rifiuti delle raccolte differenziate siano effettivamente recuperati. Vai al sito: http://www.regione.piemonte.it/ambiente/rifiuti/ric_garantito.htm


    piupermenoProgetto piùpermeno

    Il progetto piùpermeno nasce per favorire e tutelare la domanda di efficienza energetica dei cittadini, superando gli ostacoli (economici e procedurali) che si frappongono agli interventi di retrofit energetico delle abitazioni e alla diffusione della mobilità ciclabile nel territorio montano del Pinerolese.

    VAI AL SITO

     

     

Benvenuto nel sito Istituzionale del Comune di Pomaretto

5 PER MILLE


  logo 5 per mille
il sostegno a favore del proprio Comune di residenza

  con l'obbligo di destinare la risorsa ad interventi di carattere sociale.

 


Tale possibilità può diventare un valido strumento per contribuire al co-finanziamento diretto da parte dei cittadini a mantenere e migliorare quei servizi sociali che i piccoli comuni a volte non riescono a mantenere e finanziare con le proprie risorse a causa della progressiva riduzione dei trasferimenti erogati dallo Stato.

Si invitano pertanto, i concittadini nell’interesse della comunità a voler utilizzare tale possibilità scegliendo di devolvere il 5 per mille di IRPEF al proprio Comune di residenza, senza ulteriori costi a loro carico. Tale somma relativa al 5 per mille non è un di più ma è una percentuale che  verrà prelevata da ciò che comunque dovrete versare allo Stato quale imposta sui redditi.

Per destinare il 5 per mille al Comune sarà sufficiente apporre la vostra firma nell'apposito riquadro predisposto sui modelli integrativi CUD (consegnato dal datore di lavoro), sul modello 730 o sul modello UNICO, per chi li utilizza per la denuncia dei redditi.

Certo di poter contare sulla Vostra sensibilità e collaborazione, colgo l'occasione per porgere cordiali saluti.                                 IL SINDACO

 Nella dichiarazione dei redditi Il cinque per mille, destinato al tuo Comune per i servizi sociali, può essere determinante per la qualità della vita dei soggetti più deboli
 
5xMILLE E CE LA FA


IL 5 PER MILLE SOSTISITUISCE L’8 PER MILLE?

No.
 
ALLORA E’ UNA TASSA AGGIUNTIVA?

Nemmeno. Cambia soltanto il destinatario di una quota pari al 5 per mille della
vostra dichiarazione dei redditi. Invece di andare allo Stato, essa sara’ assegnata al vostro Comune  di residenza o all’ente o associazione che avrete scelto.
 
COME FACCIO A SCEGLIERE DI DESTINARE AL MIO COMUNE IL 5 PER MILLE?

E’ previsto, in allegato a tutti i modelli per la dichiarazione dei redditi, un apposito modulo. Per scegliere il tuo Comune di residenza quale destinatario del 5 per mille e’ sufficiente firmare nel riquadro che riporta la scritta

‘’Attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente’’.
 
PERCHE’ AFFIDARE IL 5 PER MILLE AL COMUNE?

Perche’ il tuo Comune sei tu, e perche’ serve a sostenere la spesa sociale, cioe’ quegli interventi fatti dalla tua  amministrazione comunale per alleviare tutte le situazioni di disagio  che probabilmente hai sotto agli occhi anche tu.
 
MA IL MIO COMUNE NON HA GIA’ FONDI A SUFFICIENZA PER FARE QUESTO?

Purtroppo no. Negli ultimi due anni il Fondo nazionale per le politiche sociali, che serviva proprio a questo scopo e che viene ripartito fra tutti i Comuni, e’ stato dimezzato:

1 milione di euro in meno per il sociale.

Dare al Comune il 5 per mille, aiuta

a recuperare almeno una parte dei fondi che sono venuti  a mancare per aiutare le fasce piu’ bisognose della popolazione, anche nella tua citta’.
 
E IL MIO COMUNE COME UTILIZZERA’ I FONDI DERIVANTI DAL 5 PER MILLE?

Proseguendo e ampliando i servizi sul versante del sociale. Da solo – se i fondi che ricevera’ saranno sufficienti – o associandosi con altri Comuni. Utilizzando le proprie strutture e avviando collaborazioni con enti e associazioni che operano nel sociale.

COSA SUCCEDE SE NON FIRMO PER IL 5 PER MILLE?

Non risparmi nulla e non aiuti nessuno.

Perche’ le quote di 5 per mille che saranno realmente assegnate saranno esclusivamente quelle dei contribuenti che avranno fatto la loro scelta, apponendo la firma sul modulo allegato

alla dichiarazione dei redditi. Se non firmi, quei fondi andranno allo Stato. Se firmi per il tuo Comune, rimarranno a disposizione della tua comunita’.

 Se vuoi saperne di più puoi rivolgerti agli uffici amministrativi del tuo Comune, o chiedere al tuo commercialista.

È una cosa semplice che non ci costa niente in più di quel che verseremo.

 Oltre alla firma, il contribuente può indicare il codice fiscale del singolo soggetto cui intende destinare direttamente la quota del 5 per mille. I codici fiscali dei soggetti ammessi al beneficio sono consultabili negli elenchi pubblicati.
Per destinare la quota del cinque per mille al comune di residenza è sufficiente apporre la firma nell'apposito riquadro.

   SCELTA 5 PER MILLE

Traduttore Automatico

Galleria Fotografica

Link utili

Area Riservata

Accessibilità

Copyright © 2009 Sito istituzionale del Comune di Pomaretto - TO - Piazza Libertà, 1 - 10063 Pomaretto (TO)
tel. 0121/81241 fax 0121/803719 - P.I. 01504050012 - C.F. 85003270015 - PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.